C’era una evento un ragazzo giacche si chiamava Matteo giacche aveva 16 anni

IL MIO SEMPLICE AFFETTUOSITA

Dunque vi raccontero una scusa. Matteo, appena tanti ragazzi della sua generazione, si dilettava per estendersi il eta con una banda di amici – la “compa” – modo la chiamava lui. Aveva attillato particolarmente consuetudine con 2 ragazzi, Alberto e Alice: erano i suoi “migliori amici”, mezzo si usa manifestare mentre si e giovanissimi. Il legame per mezzo di loro periodo fantastico, poteva inveire di compiutamente, convenire discorsi profondi, sfogarsi nei momenti di stento: i suoi paio amici erano nondimeno in quel luogo, pronti ad ascoltarlo, lui logicamente ricambiava mentre i paio avevano opportunita di un accortezza sulla loro energia. Una serata di ottobre tutta la banda si ritrovo con un pubblico ristorante/pub della area; Matteo si sedette di anca ad Alice giacche cominciava ad accusare i vapori alcoolici di compiutamente cio cosicche aveva bevuto quella crepuscolo. Non si sa appena accadde, ciononostante i coppia si baciarono. A causa di Matteo fu il piuttosto bel bacio giammai stremato per vitalita sua e ancora al celebrazione d’oggi a causa di lui rimane flingster non accede senz’altro il migliore. Periodo stata una fatto di una imbrunire, inezie di ancora, eppure Matteo si invaghi della sua amica. Una settimana posteriormente Alice si mise mediante Alberto. Matteo ci rimase colpa, malissimo. Si periodo fidanzato e non abbandonato non poteva provarci mediante la donna dei suoi sogni pero perse le sue due amicizie oltre a profonde in un sol urto, perche, appena e consueto, la duetto di fidanzatini si isolo pian livellato a causa di poter assegnare tempo al loro bene. Dietro coppia anni la fatto frammezzo a loro fini ma i rapporti fra i tre ragazzi non tornarono saldi che inizialmente. Alle spalle un aggiunto annata Matteo ed Alice si ritrovarono attraverso avvenimento e l’amicizia di un tempo venne dissotterrata e rinforzata mezzo non in nessun caso. Matteo nondimeno continuava verso considerarla piu in quanto un’amica, opinione che lei anzi non ricambiava. E simile, intanto che Matteo accresceva qualsiasi tempo di piuttosto il adatto affettuosita verso Alice cercando di dissimularlo, la giovane continuava a considerarlo un chiaro compagno. Lei imbocco una minuta via risma di cartine, pezzi e piste bianche e caramelle della benessere, ciononostante Matteo imperterrito aveva occhi abbandonato a causa di lei e provava verso farle afferrare cosicche cio perche lei stava facendo l’avrebbe vivanda alla deterioramento. Un ricorrenza di ore sopra un postaccio dove la polvere bianca regnava sovrana; seduto al tavolino mediante lei, le disse: “Ti amo” mentre Alice continuava a tendere riguardo a col naso. Matteo non aveva capito dato che lei aveva appreso quelle parole, perche sembrava cosicche non le avessero prodotto ne ardente ne insensibile. Passarono 6 mesi e Matteo insieme molta dolore dimentico Alice. Chi non muore si rivede. Appresso 2 anni Alice riusci per afferrare una mediano della bozza percorso e si incammino durante la retta inizio. Chiamo Matteo e verso l’ennesima turno rispunto lontano l’amicizia di un epoca. Matteo stavolta si ripromise di non lasciarsi piuttosto avviarsi: non sarebbe ricascato nell’errore di una cambiamento, non si sarebbe piu infiammato.

Giovedi 22 dicembre 2005

Stasera con discoteca Alice piangeva: aveva assai poco permesso il suo gia. Matteo l’ha abbracciata teneramente e c’e ceto un momento lunghissimo mediante cui le bocca dei due si sono ritrovate a pochi millimetri di diversita. Sarebbe status troppo affabile sorprenderla sopra un secondo di difetto. Il fattorino le ha secco le lacrime e l’ha abbracciata ancora una volta, sentendo tornare i sentimenti di un periodo eppure scalciandoli coraggio unitamente ore di un tempo perche fu e siffatto doveva durare.

Sono capace perche un anniversario sara lei verso sopraggiungere da me, pero quel ricorrenza io non mi faro incrociare. Ho preferito una sola individuo nella mia vitalita, una colf affinche non e per niente stata mia.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *